MENU

Il PUN di Febbraio continua a diminuire: come si sta muovendo il mercato?

Ci eravamo lasciati con il valore medio di gennaio il quale, dopo 30 mesi, scendeva sotto le 3 cifre. Con la conclusione di Febbraio si consolida la media in doppia cifra. Con dei valori di mercato ormai in discesa da diversi mesi, come si sta muovendo il mercato? Abbiamo analizzato le offerte presenti nel portale offerte per avere un’idea.

I valori medi del PUN ormai in discesa da 4 mesi i quali si stanno avvicinando sempre più ai valori del passato. Per esempio per trovare valori intorno agli 87€/MWh bisogna andare nel 2008, dove la media annulare si assestò a 86,99€/MWh con medie mensili tra i 84 e 99 euro megawattora. E proprio i futures trimestrali di qua fino a fine anno danno prevision di mercato tra gli 80 e 96 euro megawattora.

Con questo andamento e previsioni come sta rispondendo il mercato?

Per cercare di trovare una risposta abbiamo analizzato le offerte presenti nel portale offerte, effettuando una ricerca per un cliente tipo, quindi un’utenza con un consumo annuo di 2700 kWh e una potenza impegnata di 3 kW. Essendo che è obbligatorio inserire una zona, abbiamo inserito Roma, ma facendo diverse simulazioni il risultato non cambia da nord a sud.

Ad oggi nel portale offerte sono presenti 211 offerte a prezzo fisso, con una base di partenza di 0,12€/kWh e un costo di commercializzazione di 96€ annui, per arrivare a 0,27 centesimi con 125,00€ annui di costo di commercializzazione. La durata delle condizioni economiche è prevalentemente tra i 12 e i 24 mesi.

In prevalenza le offerte a prezzo variabile, le quali risultano essere il triplo delle offerte a prezzo fisso (632), le quali presenti anche con spread e un costo di commercializzazione di 85€ anno, altre con spread che tocca i 50€/MWh e costi di commercializzazione di quasi 300€/anno.

Questa riduzione, che si colloca a -15% rispetto al mese di dicembre, potrebbe rappresentare un cambiamento potenzialmente positivo per il settore, suggerendo l’inizio di una nuova fase di contrazione dei prezzi sul mercato all’ingrosso dell’energia. 

Anche il settore del gas naturale mostra segnali positivi, con il MGP-GAS che registra un prezzo all’ingrosso di 31,049 €/MWh, ricordando valori dell’estate 2021.

Addio al PUN?

Con l’attuale tendenza al ribasso dei prezzi dell’energia elettrica, evidenziata da una media mensile del Prezzo Unico Nazionale (PUN) di 87,63 €/MWh, si apre una finestra di opportunità per consumatori e operatori del settore. Tuttavia ben presto il Prezzo Unico Nazionale potrebbe essere un lontano ricordo.

 

Difatti con Il Decreto Legislativo n. 181/2023 del MASE, convertito recentemente, il quale contiene importanti novità afferenti le rinnovabili e alla cosiddetta “Energy Release”, sembrerebbe prevedere l’addio al PUN dal prossimo 2025.

Parla con Stefania.

Contatta Stefania, la nostra Business Developer. Lei ti saprà guidare tra tutti i nostri servizi e saprà consigliarti il prodotto giusto per la tua azienda.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Parla con un nostro Tutor.

Inserisci nome, mail e telefono, entro poche ore ti contatterà la nostra Business Developer, Stefania Ferrara, per aiutarti ad avviare o far crescere il tuo business nell’energia!
Scarica il nostro whitepaper

Inizia da qui! Scegli il profilo più simile al tuo e scarica subito il PDF che ti abbiamo dedicato.

Costruisci il tuo successo. Ora.

Inizia scaricando questo contenuto dedicato a te. I nostri consulenti ed il nostro team strategico ha lavorato per fornirti un report preciso e dettagliato.

Inserisci i tuoi dati e lo riceverai comodamente nella tua casella di posta.